Image 1 of 1

31843.jpg

Add to Lightbox
Una delle porte del capitolo 144 del Libro dei Morti. La porta, in oro e rosso, è seguita da tre personaggi identificati come il custode, il guardiano e il messaggero. Il primo ha una testa di ariete, pelle rosso-bruna e stringe nella mano destra un ramo, nella mano sinistra un coltello. Indossa un abito verde con gonnellino bianco e oro. Il secondo è un personaggio femminile con testa di animale. Indossa un abito rosso e stringe un ankh nella mano destra e un coltello nella sinistra. L’ultimo, sempre personaggio femminile, ha una testa umana e veste come di consueto, stringe un ankh in entrambe le mani.Sulla destra è visibile la dea cobra del Basso Egitto Wadjet con la doppia corona e rappresentata su un cesto sorretto da un doppio pilastro djed, e parte del primo annesso occidentale. - One of the gate of Chapter 144 of the Book of the Dead. The gate, in gold and red, is followed by the three attendants, identified as the doorkeeper, the guardian and the herald . The first has a ram head, red-brown skin and he is holding a branch in the right hand and a knife in the left one. He wears a green dress with white and gold kilt with a blue belt. The second is female guardian (pale skin) with animal head. She is dressed in red and holds an ankh in the right hand and a knife in the left one. The last is another female guardian, she has a human head dressed as usual, holding an ankh in each hand.On the right is visible the cobra goddess of the Lower Egypt Wadjet, wearing the double crown and represented in a basket on top of double djed pillars and part of the first western annexe. - Info: http://www.araldodeluca.com/root/archivio/scheda.asp?img=31843
Copyright
All rights reserved
Image Size
671x800 / 236.4KB
Contained in galleries
1, EGITTO
Una delle porte del capitolo 144 del Libro dei Morti. La porta, in oro e rosso, è seguita da tre personaggi identificati come il custode, il guardiano e il messaggero. Il primo ha una testa di ariete, pelle rosso-bruna e stringe nella mano destra un ramo, nella mano sinistra un coltello. Indossa un abito verde con gonnellino bianco e oro. Il secondo è un personaggio femminile con testa di animale. Indossa un abito rosso e stringe un ankh nella mano destra e un coltello nella sinistra. L’ultimo, sempre personaggio femminile, ha una testa umana e veste come di consueto, stringe un ankh in entrambe le mani.Sulla destra è visibile la dea cobra del Basso Egitto Wadjet con la doppia corona e rappresentata su un cesto sorretto da un doppio pilastro djed, e parte del primo annesso occidentale. - One of the gate of Chapter 144 of the Book of the Dead. The gate, in gold and red, is followed by the three attendants, identified as the doorkeeper, the guardian and the herald . The first has a ram head, red-brown skin and he is holding a branch in the right hand and a knife in the left one. He wears a green dress with white and gold kilt with a blue belt. The second is female guardian (pale skin) with animal head. She is dressed in red and holds an ankh in the right hand and a knife in the left one. The last is another female guardian, she has a human head dressed as usual, holding an ankh in each hand.On the right is visible the cobra goddess of the Lower Egypt Wadjet, wearing the double crown and represented in a basket on top of double djed pillars and part of the first western annexe. - Info: http://www.araldodeluca.com/root/archivio/scheda.asp?img=31843