Image 1 of 1

21312.jpg

Add to Lightbox
La triade raffigura Micerino con la corona bianca dell'Alto Egitto e il gonnellino shendyt accompagnato dalla dea Hathor alla sua destra, che gli tiene la mano. Alla sua sinistra è un'altra figura femminile, recante sul capo il simbolo del nomo disopolita, il settimo distretto amministrativo dell'Alto Egitto, la cui capitale era Hu in basso i geroglifici che identificano la dea, le offerte del distretto e il faraone (Menkaura e, il suo nome di Horus, "Kakhui"). Le triadi di Micerino erano otto, dedicati alla dea Hathor (nell'alto egitto era molto sentito il suo culto), che dovevano ornare uno dei locali del tempio a valle della piramide del sovrano - Info: http://www.araldodeluca.com/root/archivio/scheda.asp?img=21312
Copyright
Copyright © Araldo De Luca - All Rights Reserved Worldwide
Image Size
464x800 / 115.1KB
Contained in galleries
1, EGITTO
La triade raffigura Micerino con la corona bianca dell'Alto Egitto e il gonnellino shendyt accompagnato dalla dea Hathor alla sua destra, che gli tiene la mano. Alla sua sinistra è un'altra figura femminile, recante sul capo il simbolo del nomo disopolita, il settimo distretto amministrativo dell'Alto Egitto, la cui capitale era Hu in basso i geroglifici che identificano la dea, le offerte del distretto e il faraone (Menkaura e, il suo nome di Horus, "Kakhui"). Le triadi di Micerino erano otto, dedicati alla dea Hathor (nell'alto egitto era molto sentito il suo culto), che dovevano ornare uno dei locali del tempio a valle della piramide del sovrano -  Info: http://www.araldodeluca.com/root/archivio/scheda.asp?img=21312